Il linguaggio non verbale arriva sul cellulare

La pelle diventa medium, spazio di ricezione dei messaggi.
I due inventori* della nuova funzione “Touch Me” che consente al cellulare di “parlare con le vibrazioni”, hanno elaborato il linguaggio Epicod: un codice di corrispondenza tra messaggi e segnali vibratori immediati. Con le istruzioni e il software incorporati nella funzione, l’apprendimento è rapido e divertente. Si tratta di imparare a “capire con la pelle” le diverse vibrazioni, lettera per lettera o frase per frase.
Il programma permette anche di crearsi un proprio codice personalizzato, da condividere con il proprio partner, in team o nella propria comunità.

*Roberto Provana, consulente d’impresa ed Ezio Gazzola, tecnico delle telecomunicazioni.

www.epicod.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...